Il consiglio del mese : moviesquiz.it

Ciao a tutti,

oggi nuovo consiglio, questa volta un sito che unisce il cinema e il gioco in maniera perfetta!

Il consiglio : il sito http://www.moviesquiz.it/

Contenuto : Sito con relativo forum dove si parla di cinema, di film e soprattutto si svolgono continui quiz sul cinema molto creativi e divertenti.

Lo consiglio perchè : Spesso i giochi sul cinema che  si possono trovare in rete sono ripetitivi e poco fantasiosi. La carta vincente di questo sito è proprio la particolarità e la creatività dei quiz ed il loro continuo aggiornamento. Ma la vera forza del forum è la comunità cinefila che si è creata : appassionati di cinema di tutte le età scrivono e partecipano in continuazione con la possibilità di creare loro stessi dei quiz e di condividere la passione per la settima arte.

In breve : Sito/Forum sul cinema con continui quiz e giochi creativi (realtivi a film, registi, attori ecc…) dove si può partecipare, ideare e divertirsi condividendo con gli altri la passione per quel magico mondo che è il cinema.

Segnalatemi anche voi dei contenuti web e sarò molto felice di scoprirli :)!

Annunci

Il consiglio del mese : LikeaVeg Channel

Ciao a tutti,

Oggi vi propongo questa nuova rubrica dove ogni mese consiglierò un contenuto web (social, blog, canali youtube ecc…) che mi ha colpito particolarmente.

Il consiglio : il canale youtube LikeaVeg Channel.

Contenuto : Video di ricette e di Fai da te con un approccio professionale a tutti gli aspetti di realizzazione del video.

Lo consiglio perchè : Nel mondo di youtube è difficile trovare qualcuno che curi così tanto la ricerca del punto di vista, dell’inquadratura, del movimento macchina, della musica e dei suoni, del montaggio, della scenografia, delle idee creative… potrei andare avanti per molto ma lascio gustare a voi i loro video.

In breve : La qualità (riprese, montaggio, suono…) e la creatività (idee originali che variano in continuazione) dei video è pazzesca!

Perciò ragazzi andate a vedere il canale e ditemi se anche voi notate questa ricerca del dettaglio di cui ho parlato. L’ultimo video che hanno caricato oggi per esempio è in tema halloween ed è un ottimo esempio del loro stile ironico che ammiro particolarmente :  https://www.youtube.com/watch?v=MUlBoFCg4xI :)!

Segnalatemi anche voi dei contenuti web e sarò molto felice di scoprirli :)!

Quiz cinefilo…che film è?

Ciao a tutti,

oggi vi propongo questo quiz cinefilo.

Ditemi da quale film è estratto il fotogramma in basso.  Il primo che risponde correttamente  potrà scegliere l’argomento che dovrò trattare nel prossimo articolo (sempre inerente al cinema ovviamente).

Anche se non siete sicuri provate a scrivere un titolo che vi fa venire in mente, tra le risposte sbagliate sceglierò un film del quale parlerò nei prossimi articoli.

Insomma, che film è? Scrivete la risposta nei commenti!

Forza cinefili, vediamo chi di voi ha visto più film :)!

screen2

Le 10 migliori Serie Tv – Top 10 Tv Series

Ciao a tutti e ben ritrovati!

Oggi voglio stilare una mia personale classifica delle 10 migliori serie tv che ho visto fino ad ora.

Come già detto la classifica è personale e le mie scelte nascono da fattori di vario tipo che mi portano a preferire una serie piuttosto che un’ altra.  Inoltre potrei non aver visto molte serie televisive probabilmente migliori di quelle da me citate ed è per questo che sono molto curioso di sapere i vostri punti di vista e di conoscere quali sono le vostre serie preferite.

Perciò,  scrivete nei commenti quali sono le vostre serie tv preferite!

L’ordine è puramente casuale

TOP 10 SERIE TV

  • True detective

td

È una serie antologica quindi in ogni stagione c’è un cambio di personaggi e di storia. Nella prima stagione c’è il noir, c’è l’horror, c’è il dramma psicologico, c’è l’action, c’è un insieme di generi e una regia meravigliosa che contribuiscono a renderla una serie folgorante. La seconda stagione un po’ inferiore ma comunque di grande livello.

  • Narcos

narcos

Non è una serie su Pablo Escobar, è una serie sulla Colombia. E questo è il suo punto di forza. Mi ha particolarmente colpito l’uso della voce narrante : è il poliziotto protagonista a parlarci, ci parla dal “futuro”, perché ci racconta cose che deve ancora affrontare nel corso della storia, ed è qui che si crea la suspense. Personalmente ho preferito la seconda stagione dove ho percepito una libertà registica e di narrazione maggiore.

  • Fargo

fargo12

Serie geniale, si percepisce la mano o comunque l’ispirazione dei fratelli Coen che la producono. Il contrasto tra l’ironia e la tensione è perfetto. Anche questa è una serie antologica e la seconda stagione forse è addirittura ancora meglio della prima.

  • Breaking Bad

bbad

Che altro si può dire, di questa serie se ne è parlato fin troppo. Forse uno dei maggiori punti di forza è la trasformazione dei personaggi. Le prime stagioni più deboli ma andando avanti ogni puntata diventa una goduria. Da vedere e rivedere.

  • House of Cards

hoc

La recitazione degli attori è fantastica.  Kevin Spacey passa con una semplicità disarmante dal parlare allo spettatore al rapportarsi con i personaggi in modo da renderci complici insieme a lui di tutto ciò che accade. La cupa e meravigliosa fotografia valorizza l’ambiguità dei personaggi e di ciò che rappresentano. A volte difficile da seguire se non si hanno conoscenze approfondite della politica e di tutti i tecnicismi che la riguardano, ma con un po’ di pazienza lo stile del racconto riuscirà comunque a rapire lo spettatore.

  • Gomorra

g

Lo stile esaltante del cinema action americano con il racconto del vero tipico del cinema italiano (quello serio). Stefano Sollima ci sa fare e lo ha dimostrato con il successo che la serie ha avuto in tutto il mondo. La verità e l’azione coesistono perfettamente. La tensione raggiunge picchi insuperabili. Carnera alla fotografia è perfetto per questo tipo di regia e gli attori, apparentemente sconosciuti, si rivelano fantastici.

  • Stranger Things

st

Recente serie televisiva che ha avuto un enorme successo. Capace di invocare splendidamente gli anni ’80 e tutto quell’ immaginario horrorifico e fantascientifico che gli gira intorno. Dentro c’è Carpenter, Spielberg, ci sono i Goonies, ci sono i sintetizzatori…c’è tutto quel mondo vintage con l’abilità e la maturità delle serie televisive odierne. C’è poco di originale, è tutto molto citazionistico…ma è realizzato in maniera impeccabile. Se poi si è amanti del genere e di quel mondo lì ci si innamorerà facilmente della serie.

  • Prison Break

pb

Una serie alla quale sono molto affezionato. Tecnicamente forse non è ai livelli delle altre già citate, ma se piace il genere e se ci si affeziona ai personaggi può rapire completamente lo spettatore. Le prime stagioni migliori di quelle successive che sono comunque interessanti. Genere carcerario, action e thriller, con dei risvolti sociopolitici. La genialità e l’intelligenza del protagonista sono l’arma vincente contro il losco ambiente carcerario.  Assassini, pedofili, mafiosi, poliziotti corrotti…questi sono solo alcuni dei cattivi con i quali dovrà convivere il protagonista che si fa rinchiudere nel carcere dove  il fratello innocente è condannato alla pena di morte. Il protagonista dovrà ingegnarsi in continuazione per sopravvivere all’ ambiente e soprattutto per raggiungere il suo vero obiettivo che si scoprirà presto nel racconto. Serie avvincente e ricca di suspense.

  • Band of Brothers

bob

Serie di guerra ambientata durante la seconda guerra mondiale e realizzata in maniera impeccabile. Prodotta da Steven Spielberg e Tom Hanks. Se piace il genere siamo su livelli altissimi.

  • Lost

lost

Ha rivoluzionato il linguaggio di un certo tipo di serie televisive. J. J. Abrams sa raccontare il mistero come pochi, ti fa immergere, ti sorprende e soprattutto ti intrattiene. Lost rappresenta un tassello fondamentale nella storia delle serie televisive.

E voi cosa ne pensate? Vi piacciono queste serie?  Scrivete nei commenti quali sono le vostre serie tv preferite!

Liebster Award

 

liebsteraward

Ringrazio il blogger Antonio di Suonala ancora Sam per avermi nominato per il Liebster Award.

Chi nominerò e vorrà a sua volta partecipare dovrà :

Ringraziare chi lo ha nominato pubblicando il link del suo blog, rispondere alle 10 domande poste da quest’ultimo, nominare 10 blog ai quali porre altre 10 domande, e ovviamente informare i nuovi nominati.

Di seguito le domande che mi ha rivolto Antonio :

Una personale definizione di cinema

“Il cinema è la magia che trasporta la visione di una mente a tante persone, che a loro volta ne percepiscono una propria visione, un propria verità. Riflettendo, ridendo, piangendo o temendo… emozionandosi di fronte ad un film ci si mette a nudo con se stessi.”

Ti attira ancora l’idea di un film visto nel buio di una sala cinematografica, anche “vissuta” (dagli sgranocchia popcorn ad oltranza,ai vari commenti fuori luogo per scene gradite o meno) o sei fra coloro che prediligono una visione domestica (pigiamone di flanella, birra ghiacciata e frittatona di cipolle, stile Fantozzi), spaparanzato sul divano di casa?

“Sala cinematografica vecchio stile ovviamente. Quello è il vero cinema. Un film non si può apprezzare o capire veramente sulla poltrona di casa propria. ”

Un autore cinematografico sopravvalutato …

“Nonostante i suoi film mi piacciono e non poco, credo in ogni caso che ultimamente David O.Russel sia un po’ troppo sopravvalutato.”

… ed uno sottovalutato

“Non saprei…in questo momento mi viene in mente Sidney Lumet.”

Una breve considerazione sul cinema italiano, magari pensando più all’abbandono dei vari generi, commedia a parte, che al cinema d’autore propriamente detto.
Cosa manca ancora per ritrovare i fasti di un tempo?

“Forse manca il coraggio… In Italia si produce(ovviamente ci sono eccezioni) solo ciò che fa il soldo facile. Un po’ sta a noi spettatori far capire ai produttori ciò che vogliamo vedere, d’altra parte se i produttori avessero più coraggio e proverebbero a guardare altrove, forse capirebbero che è proprio da ciò che non siamo più abituati a vedere che può rinascere il cinema.”

Ed ora passiamo al cinema straniero, americano in particolare, noti qualche nuova ispirazione oppure ritieni che vi sia una riproposizione di schemi già noti e rodati?

“L’ America è talmente vasta che anche se ci sarà sempre un the advengers in più, ci sarà comunque un Denis Villeneuve pronto a sfornare ottimi film o un Derek Cianfrance a farci emozionare. Sul resto del mondo poi, è talmente pieno di capolavori…”

Un autore/attore italiano che vorresti vedere più attivo…

“Mi piacerebbe che un grandissimo attore come Tony Servillo recitasse in più film.”

…ed uno straniero

“Vorrei vedere più film di Malick, ma forse la sua grandezza sta proprio in questo…”

La distribuzione in Italia: privilegiati i soliti idio… ehm, pardon, i soliti noti?

“Vale il discorso che ho fatto prima sul cinema italiano e sul coraggio.”

Domanda finale “animata”: siamo tutti Paperino?

“Putroppo ci sono anche dei Zii Paperone che se ne fregano dei Paperini…”

 

E ora nomino i 10 blogger :

Heuresabbatique

Scatenolamente

Eterit

Bruca90

Pegappp

Ombradiunsorriso

Robyus84

Martisorrentino

Deermoonsky

Quentintarantino858

 

Ed ecco le 10 domande per i nominati:

Cosa ti ha spinto a creare un blog?

Qual’è il tuo regista cinematografico preferito (che a volte può non coincidere con il migliore) e perché?

Qual’è il tuo/la tua cantante o band musicale preferita?

Qual’è la tua città preferita?

Qual’è il tuo piatto gastronomico preferito?

Cane o gatto(o tutti e due come me :-))?

Se potessi intervistare un personaggio famoso a tua scelta chi sceglieresti?

Se si rigirasse “Psycho” quale attore moderno potrebbe sostituire Anthony Perkins?

E chi potrebbe dirigerlo?

Qual’è l’ultimo film che hai visto? Ti è piaciuto?

 

Terminano qui le 10 domande. Grazie ancora ad Antonio per avermi nominato.

Buona Pasqua a tutti! 🙂

 

 

 

Citazione cinematografica della settimana – La grande bellezza, 2013, di Paolo Sorrentino

lagrandebellezza

Andrea : Il fatto che tu non abbia capito non significa che nessuno possa capire.

Citazione cinematografica della settimana – Blow-up, 1966, di Michelangelo Antonioni

Blow_Up_cit

Jane : Questo è un luogo pubblico, la gente ha diritto di essere lasciata in pace!
Thomas : Non è colpa mia se non c’è pace, molte ragazze mi pagherebbero per una foto, lo sa?

Citazione cinematografica della settimana – The Blues Brothers, 1980, di John Landis

The_Blues_Brothers_cit

 

Jake : Ho visto la luceeee!!!

Citazione cinematografica della settimana – Il fascino discreto della borghesia, 1972, di Luis Buňuel

Fascinodiscretoborghesiacit

Colonnello : Detto fra noi io della Repubblica di Miranda altamente me ne sbatto…
Rafael : E io…defeco sul vostro esercito nella sua totalità.

Citazione cinematografica della settimana – Tootsie, 1982, di Sydney Pollack

Tootsie cit

Jeff: Arrostirai all’ inferno per quello che stai facendo.
Michael: Io non credo nell’ inferno, credo nella disoccupazione.