Archivi Blog

Le 10 migliori Serie Tv – Top 10 Tv Series

Ciao a tutti e ben ritrovati!

Oggi voglio stilare una mia personale classifica delle 10 migliori serie tv che ho visto fino ad ora.

Come già detto la classifica è personale e le mie scelte nascono da fattori di vario tipo che mi portano a preferire una serie piuttosto che un’ altra.  Inoltre potrei non aver visto molte serie televisive probabilmente migliori di quelle da me citate ed è per questo che sono molto curioso di sapere i vostri punti di vista e di conoscere quali sono le vostre serie preferite.

Perciò,  scrivete nei commenti quali sono le vostre serie tv preferite!

L’ordine è puramente casuale

TOP 10 SERIE TV

  • True detective

td

È una serie antologica quindi in ogni stagione c’è un cambio di personaggi e di storia. Nella prima stagione c’è il noir, c’è l’horror, c’è il dramma psicologico, c’è l’action, c’è un insieme di generi e una regia meravigliosa che contribuiscono a renderla una serie folgorante. La seconda stagione un po’ inferiore ma comunque di grande livello.

  • Narcos

narcos

Non è una serie su Pablo Escobar, è una serie sulla Colombia. E questo è il suo punto di forza. Mi ha particolarmente colpito l’uso della voce narrante : è il poliziotto protagonista a parlarci, ci parla dal “futuro”, perché ci racconta cose che deve ancora affrontare nel corso della storia, ed è qui che si crea la suspense. Personalmente ho preferito la seconda stagione dove ho percepito una libertà registica e di narrazione maggiore.

  • Fargo

fargo12

Serie geniale, si percepisce la mano o comunque l’ispirazione dei fratelli Coen che la producono. Il contrasto tra l’ironia e la tensione è perfetto. Anche questa è una serie antologica e la seconda stagione forse è addirittura ancora meglio della prima.

  • Breaking Bad

bbad

Che altro si può dire, di questa serie se ne è parlato fin troppo. Forse uno dei maggiori punti di forza è la trasformazione dei personaggi. Le prime stagioni più deboli ma andando avanti ogni puntata diventa una goduria. Da vedere e rivedere.

  • House of Cards

hoc

La recitazione degli attori è fantastica.  Kevin Spacey passa con una semplicità disarmante dal parlare allo spettatore al rapportarsi con i personaggi in modo da renderci complici insieme a lui di tutto ciò che accade. La cupa e meravigliosa fotografia valorizza l’ambiguità dei personaggi e di ciò che rappresentano. A volte difficile da seguire se non si hanno conoscenze approfondite della politica e di tutti i tecnicismi che la riguardano, ma con un po’ di pazienza lo stile del racconto riuscirà comunque a rapire lo spettatore.

  • Gomorra

g

Lo stile esaltante del cinema action americano con il racconto del vero tipico del cinema italiano (quello serio). Stefano Sollima ci sa fare e lo ha dimostrato con il successo che la serie ha avuto in tutto il mondo. La verità e l’azione coesistono perfettamente. La tensione raggiunge picchi insuperabili. Carnera alla fotografia è perfetto per questo tipo di regia e gli attori, apparentemente sconosciuti, si rivelano fantastici.

  • Stranger Things

st

Recente serie televisiva che ha avuto un enorme successo. Capace di invocare splendidamente gli anni ’80 e tutto quell’ immaginario horrorifico e fantascientifico che gli gira intorno. Dentro c’è Carpenter, Spielberg, ci sono i Goonies, ci sono i sintetizzatori…c’è tutto quel mondo vintage con l’abilità e la maturità delle serie televisive odierne. C’è poco di originale, è tutto molto citazionistico…ma è realizzato in maniera impeccabile. Se poi si è amanti del genere e di quel mondo lì ci si innamorerà facilmente della serie.

  • Prison Break

pb

Una serie alla quale sono molto affezionato. Tecnicamente forse non è ai livelli delle altre già citate, ma se piace il genere e se ci si affeziona ai personaggi può rapire completamente lo spettatore. Le prime stagioni migliori di quelle successive che sono comunque interessanti. Genere carcerario, action e thriller, con dei risvolti sociopolitici. La genialità e l’intelligenza del protagonista sono l’arma vincente contro il losco ambiente carcerario.  Assassini, pedofili, mafiosi, poliziotti corrotti…questi sono solo alcuni dei cattivi con i quali dovrà convivere il protagonista che si fa rinchiudere nel carcere dove  il fratello innocente è condannato alla pena di morte. Il protagonista dovrà ingegnarsi in continuazione per sopravvivere all’ ambiente e soprattutto per raggiungere il suo vero obiettivo che si scoprirà presto nel racconto. Serie avvincente e ricca di suspense.

  • Band of Brothers

bob

Serie di guerra ambientata durante la seconda guerra mondiale e realizzata in maniera impeccabile. Prodotta da Steven Spielberg e Tom Hanks. Se piace il genere siamo su livelli altissimi.

  • Lost

lost

Ha rivoluzionato il linguaggio di un certo tipo di serie televisive. J. J. Abrams sa raccontare il mistero come pochi, ti fa immergere, ti sorprende e soprattutto ti intrattiene. Lost rappresenta un tassello fondamentale nella storia delle serie televisive.

E voi cosa ne pensate? Vi piacciono queste serie?  Scrivete nei commenti quali sono le vostre serie tv preferite!

Annunci

Citazione cinematografica della settimana – L’uomo che non c’era, 2001, di Joel e Ethan Coen

uomochenoncera citazione

Ed : ti fai mai delle domande?
Frank : che vuoi dire?
Ed : non lo so…è che continuano a spuntare…continuano a  crescere…
Frank : già, per nostra fortuna non ti pare?
Ed : no non capisci, continuano a crescere, sono parte di noi…                           e noi li tagliamo e li buttiamo…